Loading…
ll mediatore ha diritto a percepire le provvigioni allorquando abbia avvisato le parti dell'esistenza di una pratica di condono non accolta e di un ricorso al Tar anche laddove tale ricorso venga poi rigettato e l'immobile risulti definitivamente abusivo

Nº 523 ll mediatore ha diritto a percepire le provvigioni allorquando abbia avvisato le parti dell'esistenza di una pratica di condono non accolta e di un ricorso al Tar anche laddove tale ricorso venga poi rigettato e l'immobile risulti definitivamente abusivo

€ 20,00
  • Varie

highlight

SENTENZA CORTE DI APPELLO DI SALERNO N° 151/2017 Il mediatore ha diritto a percepire le provvigioni allorquando abbia avvisato le parti dell'esistenza di una pratica di condono non accolta e di un ricorso al Tar anche laddove tale ricorso venga poi rigettato e l'immobile risulti consequenzialmente definitivamente abusivo.- Necessità di valutare la responsabilità del mediatore in relazione alle informazioni che possono essere fornite all'atto della fase in cui è intervenuto e precisamente in quella delle trattative e della stipula del contratto preliminare .- Esclusione della responsabilità del mediatore quando questi abbia avvisato le parti dell'esistenza di alcune difformità e dell'esistenza di una domanda di concessione in sanatoria come pure della pendenza di una lite innanzi al Tar per tale domanda .- Inapplicabilità della nullità dell'art. 40 di cui alla legge 47/85 ai contratti preliminari e a tutti quelli ad efficacia obbligatoria .- Irrilevanza sul diritto alle provvigioni delle circostanze successive al contratto preliminare ed in particolare della risoluzione intervenuta consensualmente tra le parti di detto contratto .-

immagine_sentenza_907_01

Autore D'ARAGONA - D'URSO
Data pubblicazione 10-04-2017
Data aggiornamento 10-04-2017
Downloads 4
Tipologia Sentenze
Non ci sono ancora recensioni
Attenzione!
Questo servizio è abilitato solo per gli utenti registrati. Accedi alla tua area riservata.
Scroll