utenti totali789715

utenti connessi6

accedi all'area riservata

Password Persa? Nuovo utente? Registrati!

Ultimi documenti caricati

ORDINA PER DATA TITOLO DOWNLOAD
Data 22/05/2015
Downloads: 1
QUESITO N. 633: SE C’È INCOMPATIBILITÀ TRA LA FIGURA DI AGENTE IMMOBILIARE E QUELLA DI AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO.
Data 22/05/2015
Downloads: 1
QUESITO N. 634: CONTRATTO USO FORESTERIA. DISCIPLINA.
Può il titolare di una ditta individuale stipulare un contratto di locazione uso foresteria? Nel contratto debbono necessariamente essere indicati i nominativi dei collaboratori o dipendenti che occuperanno l'immobile o è sufficiente menzionare che quest’ultimo verrà occupato da dipendenti e/o collaboratori?
Data 20/05/2015
Downloads: 15
GUIDA ALL'ANTIRICICLAGGIO PER L'AGENTE IMMOBILIARE
riservato ai convenzionati
download acquista anteprima
Data 20/05/2015
Downloads: 2
QUESITO N. 632: QUAL È LA DIFFERENZA TRA LA CAMBIALE SEMPLICE E LA CAMBIALE IPOTECARIA? INOLTRE COME SI PROCEDE ALL’ISCRIZIONE DI QUEST’ULTIMA?
Data 20/05/2015
Downloads: 8
ANTIRICICLAGGIO: LE DOMANDE PIU' FREQUENTI.
riservato ai convenzionati
download acquista anteprima
Data 18/05/2015
Downloads: 5
LOCAZIONI: SE E QUANDO IL CONDUTTORE HA DIRITTO DI TRASFERIRE LA RESIDENZA NELL’IMMOBILE CONDOTTO IN LOCAZIONE .
riservato ai convenzionati
download acquista anteprima
Data 18/05/2015
Downloads: 7
PLURALITA’ DI MEDIATORI NEL MEDESIMO AFFARE QUANDO IL MEDIATORE NON HA DIRITTO ALLE PROVVIGIONI. CASS. CIV. SEZ. III, 22/01/2015, N. 1121.
riservato ai convenzionati
download acquista anteprima
Data 18/05/2015
Downloads: 2
QUESITO N. 631 : IN CASO DI VENDITA DI PIÙ UNITÀ IMMOBILIARI, DI CUI UNA A DESTINAZIONE COMMERCIALE, SUSSISTE O MENO IL DIRITTO DI PRELAZIONE IN CAPO AL CONDUTTORE?
Data 13/05/2015
Downloads: 2
QUESITO 629 : SE L’AGGIUDICATARIO DI UNA PROCEDURA ESECUTIVA È TENUTO AL PAGAMENTO DELLE PROVVIGIONI, NELL’IPOTESI IN CUI ABBIA PRECEDEMENTE VISITATO L’IMMMOBILE PER IL TRAMITE DELL’AGENZIA
Data 13/05/2015
Downloads: 11
INTERVENTO DI PIU’ MEDIATORI NEL MEDESIMO AFFARE. LA CASSAZIONE DETTA I PRINCIPI E LE CONDIZIONI CHE LEGITTIMANO IL DIRITTO ALLA PROVVIGIONE DEL MEDIATORE CHE ABBIA CONCORSO CON ALTRI MEDIATORI ALLA CONCLUSIONE DELLO STESSO AFFARE.
Sentenza Corte di Cassazione, Sezione Seconda 05-12-2014 n. 25799.
riservato ai convenzionati
download acquista anteprima
(1) 2 3 >